Connect with us

ilFaro News

Cronaca

SMALTIMENTO PERCOLATO DISCARICA CHIUSA DA 20 ANNI: INTERROGAZIONE AL SINDACO

I consiglieri comunali Fabio D’Azzo, Margherita Farruggia, Claudia Lupo e Giuseppe Tramuta hanno presentato un’interrogazione all’Amministrazione comunale riguardante il servizio di raccolta, trasporto e smaltimento del percolato derivante dall’ex discarica sita in contrada Quartolongo di Ribera. La vicenda nasce da una delibera per la liquidazione di un debito fuori bilancio che riguarda il servizio,per una discarica “chiusa da 20 anni”,  in contrada […]

L'ARTICOLO ORIGINALE PROVIENE DA QUESTO INDIRIZZO

I consiglieri comunali Fabio D’Azzo, Margherita Farruggia, Claudia Lupo e Giuseppe Tramuta hanno presentato un’interrogazione all’Amministrazione comunale riguardante il servizio di raccolta, trasporto e smaltimento del percolato derivante dall’ex discarica sita in contrada Quartolongo di Ribera. La vicenda nasce da una delibera per la liquidazione di un debito fuori bilancio che riguarda il servizio,per una discarica “chiusa da 20 anni”,  in contrada Quartolongo nel territorio di Ribera.

 

I consiglieri comunali firmatari dell’interrogazione chiedono copia di tutti gli esami di laboratorio effettuati sul percolato derivante dalla ex discarica di contrada Quartolongo, attestanti le sue caratteristiche quali-quantitative, sia chimiche che fisiche; copia delle comunicazioni, ove esistenti, intercorse con altri Enti competenti in materia di tutela del territorio e dell’ambiente e della salute come, per esempio; ARPA, ASP, Libero Consorzio dei Comuni, Assessorato Regionale Territorio e Ambiente, Assessorato Regionale all’Energia, etc; copia della delibera di assegnazione dell’incarico relativo al servizio di raccolta, trasporto e smaltimento del percolato derivante dalla ex discarica di contrada Quartolongo; copia della documentazione relativa alle modalità di assegnazione del suddetto incarico; copia del capitolato d’oneri per il servizio di raccolta, trasporto e smaltimento del percolato in questione; copia delle eventuali relazioni redatte dalla ditta incaricata, attestanti l’effettuazione, conforme a quanto previsto dal capitolato, di ogni singolo servizio, riportante anche l’indicazione dell’impianto finale autorizzato o altro sito al quale è stato conferito il percolato; copia del sistema di raccolta del percolato derivante dall’ex discarica di contrada Quartolongo; copia di eventuali studi idrogeologici effettuati sul sito di origine e nelle sue vicinanze, al fine di verificare l’esistenza di eventuale inquinamento di falde acquifere o, comunque, del sottosuolo; copia delle certificazioni relative ad eventuali controlli effettuati dai competenti uffici comunali sul servizio di raccolta, trasporto e smaltimento del suddetto percolato; copia di un eventuale piano di ripristino ambientale dell’ex discarica varato dal Comune di Ribera; copia di un eventuale piano di controllo e sorveglianza del sito in oggetto; copia della documentazione relativa al “Progetto per la messa in sicurezza della discarica di R.S.U. sita in contrada Quartolongo di Ribera”; copia della documentazione attestante l’approvazione del progetto suddetto e della gara per l’eventuale affidamento dei relativi lavori.

 I consiglieri comunali evidenziano che “la suddetta discarica è stata dismessa da più di venti anni; che qualsiasi liquido denominato “percolato” può contenere sostanze nocive e/o inquinanti; che è in vigore una normativa riguardante la raccolta, il trasporto, il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti e dei loro derivati; che la sede di origine del suddetto percolato è limitrofo ad insediamenti agricoli di vario genere come orti e frutteti, ad un allevamento di bestiame, a stabilimenti industriali e strutture artigianali, nonché a case di civile abitazione; che la natura del suddetto percolato potrebbe avere refluenze sulla salute pubblica”.

 

 

 

 

Commenti

Continue Reading

More in Cronaca

To Top